L'OLIVA TENERA ASCOLANA DIVENTA DOP

 L’OLIVA TENERA ASCOLANA (OLEA EUROPEA SATIVA), DENOMINATA ANCHE LIVA CONCIA, OGGI “OLIVA ASCOLANA DEL PICENO IN SALAMOIA DOP” È LA REGINA TRA LE OLIVE VERDI DA MENSA. LODATA DA PLINIO, GUSTATA DA ROSSINI E DECANTATA DA PUCCINI. È LA BASE IDEALE DELL’OLIVA ASCOLANA DEL PICENO RIPIENA DOP.


 Zè Migliori è tornato nelle campagne a procurarsi personalmente le olive tenere ascolane che costituiscono la base della famosa ricetta "all’ascolana".


Queste olive, denocciolate, vengono successivamente riempite con carne di manzo, suino, rosolata e macinata, legata con uova e parmigiano. Le olive già riempite, vengono passate nella farina, nell’uovo e quindi nel pan grattuggiato. Si friggono immerse in abboddande olio extra vergine di oliva. Le olive all’asolana possono essere servite come antipasto caldo, oppure iserite come secondo piatto.


    INGREDIENTI: Olive verdi farcite con carne di manzo, suino, parmiggiano reggiano, uova, olio di oliva, vino bianco, cipolla, carota, sedano, farina di grano tenero, pangrattato, sale, noce moscata, aromi naturali.


Clarico-3 Columns Style 2

Dal nostro uliveto...

Clarico-3 Columns Style 2

 .....

Clarico-3 Columns Style 2

...ai nostri clienti.